Corso programmazione CNC: cosa ti insegna e come puoi spendere queste competenze in azienda

Che cos’è il corso di programmazione CNC e quali sono i vantaggi che offre? Diventare un operatore CNC offre una miriade di possibilità da non sottovalutare. Esperto in programmazione di macchine a controllo numerico computerizzatoComputer Numerical Control – questo corso può realisticamente offrire ampi sbocchi professionali e competenze importanti da inserire nel proprio curriculum per stupire ai colloqui.

Dal momento in cui si deve essere esperti nella preparazione delle istruzioni da caricare sul computer, ovviamente bisogna avere un’infarinatura generale di tante materie. I corsi programmazione CNC danno una spinta importante per affinare le competenze, acquisirne di nuove e soprattutto affermarsi in un settore che è sempre di più in netta crescita come quello delle automazioni.

Cos’è il corso di programmazione CNC

No, la programmazione CNC non è semplicissima, ma offre degli stimoli davvero interessanti. Talvolta è complessa, ma può risultare persino divertente agli occhi di chi ne è un appassionato. In effetti molte persone negli ultimi tempi hanno scelto di propendere per un corso CNC, così da migliorare le proprie competenze ed essere sempre di più un punto di riferimento per la propria azienda.

Che cos’è nello specifico la programmazione CNC? I produttori hanno bisogno di “comunicare” con i computer. Quest’ultimi, infatti, rispondono a un linguaggio specifico, che va ovviamente scritto: la tecnologia CNC è ampiamente sfruttata nei settori di produzione, così da incrementare il livello totale di automazione e di flessibilità delle macchine.

Il linguaggio macchina deve essere studiato e applicato, ovviamente. In ogni settore, dopotutto, si ha la possibilità di passare dalla parte teorica alla pratica, ed è questo il grande punto di forza dei corsi CNC, che consentono di avvicinarsi alla programmazione e al contempo offrono l’occasione di lavorare su macchina e scendere in campo.

Corso di programmazione CNC, le competenze offerte

Un corso CNC permette di preparare a tuttotondo il futuro programmatore, che in questo modo saprà scrivere le istruzioni specifiche per le macchine CNC. Come avviene il processo? Dal momento in cui il computer viene connesso alla fresa, al sistema vengono integrati comandi e sensori elettrici per poter comunicare.

Tra le competenze da non sottovalutare, la possibilità di conoscere le fresatrici CNC. Sono perlopiù sfruttate per la lavorazione del legno, e presentano delle configurazioni diverse in base allo stile e alla dimensione. Abbiamo infatti la possibilità di lavorare su fresatrici a 3 assi o a 5 assi, che possono raggiungere delle dimensioni considerevoli.

Molto conosciuti sono anche i torni CNC, che permettono di far ruotare il pezzo di lavoro. Anche in questo caso il programmatore ha un’ampia capacità di poter programmare in modo manuale il macchinario.

Come usare la formazione CNC per fare carriera

Quali sono i settori in cui è richiesta più spesso la formazione CNC? Generalmente i programmatori CNC lavorano nell’industria metalmeccanica, ma anche nelle fabbriche e nelle officine, oltre che negli stabilimenti produttivi. Ovviamente, si occupano di lavorazioni meccaniche su molteplici materiali, dal legno alla plastica, e non manca il metallo.

Torni e fresatrici sono sicuramente le macchine utensili CNC più utilizzate. Diventare un programmatore CNC significa anche sviluppare delle competenze base, come la capacità di lettura di un disegno meccanico, così come la programmazione CNC a bordo macchina. Ovviamente, si riuscirà a studiare il disegno meccanico 2D e 3D, oltre che la conoscenza di software CAM e di linguaggi di programmazione CNC standard e proprietari.

I vantaggi di diventare un programmatore CNC

Ovviamente, si deve avere una grande predisposizione per la meccanica e più in generale l’automazione industriale. Intraprendere una carriera in questo settore, tuttavia, può dare grosse soddisfazioni, poiché negli ultimi tempi c’è un boom di richieste di professionisti CNC, soprattutto perché si sta diffondendo sempre di più l’investimento su soluzioni automatizzate e super tecnologiche.

Sicuramente, avere la possibilità di poter trovare lavoro è un vantaggio da non sottovalutare. Può risultare oltretutto molto stimolante per chi ne è un appassionato, e lo stipendio di un programmatore CNC non è affatto male se comparato con altri.

Su Accademia Innovazione, è possibile specializzarsi nei lavori del futuro: le esigenze del mondo del lavoro sono cambiate, e la formazione, così come i corsi di aggiornamento, sono alla base per spendere le nuove competenze acquisite in azienda e riuscire a mostrarsi professionisti indispensabili.